Sections

Questo sito fa uso di cookie, i cookie consentono una gamma di funzionalità che migliorano la tua fruizione del sito. Utilizzando il sito, verrà accettato l'uso dei cookie in conformità con le nostre linee guida. Per saperne di più clicca qui.

Sogno di un Salone di mezza estate

Share

Immaginiamo un divano e una poltrona che si possano adattare alle nostre esigenze, che non siano costituiti da un blocco monolitico, ma da braccioli e schienali mobili

Sogno di un Salone di mezza estate

Dopo aver “dimenticato memoria”, secondo l’insegnamento di Achille Bonito Oliva, quanto visto durante l’ultimo Salone del Mobile di Milano, possiamo elencare ad occhi chiusi le qualità che vorremmo avesse il nostro imbottito dei sogni.

Immaginiamo un divano e una poltrona che si possano adattare alle nostre esigenze, che non siano costituiti da un blocco monolitico, ma da braccioli e schienali mobili che ci offrano il maggiore confort a seconda della nostra postura. Sogniamo una nuova collezione che sappia utilizzare in maniera innovativa i materiali e le finiture. Ipotizziamo di poter scegliere accostamenti di colori differenti, a seconda della destinazione d’uso, partendo dalle tinte pastello, passando da cromine inusuali, fino ad arrivare alle più calssiche.

Fantastichiamo di poter riposizionare noi lo schienale in profondità, grazie a un comodo meccanismo, e di ottenere così diverse configurazioni dal divano al day bed. Speriamo già di poterlo sfruttare in diverse occasioni, da una riuonione formale a una serata con gli amici fino ai momenti di relax e di trasfomare il nostro divano in una piattafroma mobile, con prese USB che ci permettano di rimanere sempre connessi.

Svegliandoci da questo sogno ad occhi aperti ci rendiamo conto che Sogno* è realtà ed è la nuova collezione di imbottiti di Matrix International, presentata durante l’ultimo Salone del Mobile di Milano.

Sogno è disponibile nel formato 3 posti L210 P95 H42; 2 posti L150 P90 H42; Poltrona L80 P90 H42 e dormeuse L95 P150 H42, con due tipi di schienali e diverse versioni di bracciolo personalizzabile (da uscita USB all’illuminazione e piani in materiali differenti).

Ora Sogno è finalmente realtà.

 

 

*Designed By : DIDA Dipartimento di Architettura dell'Università di Firenze / Alessia Brischetto, Irene Bruni, Daniela Ciampoli, Vincenzo Legnante, Giuseppe Lotti, Marco Mancini, Marco Marseglia, Francesca Tosi.